Galliano interpreta Piazzolla

La prima stagione di concerti intitolata Seveso suona, che si apre questa sera alle 21 al Palasport di Seveso, comprende soltanto tre appuntamenti ma ha un incipit di alto livello. Ospite principale è il fisarmonicista francese Richard Galliano in programma con il Tangària Quartet, la formazione che egli riserva alle interpretazioni di tango, in particolare del repertorio di Astor Piazzolla. Con Galliano collaborano tre musicisti di provata esperienza in vari ambiti, dal jazz alla musica classica: il violinista venezuelano Alexis Cardenas, il contrabbassista belga Philippe Aerts e il percussionista Rafael Meijas, anch’egli venezuelano. Il concerto sarà aperto dal quintetto Meripintau del chitarrista Bebo Ferra che comprende il sassofonista argentino Javier Girotto, Paolo Dalla Porta al contrabbasso e Roberto Dani alla batteria. In alcuni brani sarà ospite di Meripintau lo specialista di armonica cromatica Alberto Borsari. Richard Galliano, nato a Cannes 57 anni fa, è figlio di un insegnante di fisarmonica. Comincia a studiare lo strumento a quattro anni; a dodici vince un concorso per fanciulli prodigio e dieci anni più tardi, dopo avere studiato anche armonia, contrappunto e composizione, lavora come professionista accompagnando il cantautore Claude Nougaro, per il quale diventa direttore d’orchestra e arrangiatore. Verso la metà degli anni Ottanta si avvicina al jazz e collabora con Chet Baker, Eddy Louiss, Michel Portal, Ron Carter ed altri. In breve riesce, con la sua tecnica eccezionale e con una forte capacità espressiva, a imporre l’insolito strumento nella musica afro-americana (l’unico precedente di rilievo è stato Gorni Kramer). In seguito si interessa anche al «nuovo tango» di Astor Piazzolla del quale diventa interprete principale e, dopo la scomparsa del compositore argentino, pressoché l’unico. A Piazzolla Galliano dedica tuttora una parte notevole delle proprie energie creative e numerosi dischi, fra i quali spiccano Ballet Tango, Passatori con i solisti dell’Orchestra della Toscana e il recente Piazzolla Forever. Ha vinto il Prix Django Reinhardt de l’Academie du Jazz «per il suo fraseggio agile e virtuoso e per la sua sonorità originale che esalta e trascende le possibilità dello strumento».
Richard Galliano
stasera ore 21
Palasport di Seveso