Gallinari come Pizzaballa: ecco le figurine Panini del campionato Nba

L'azienda modenese firma un accordo in esclusiva mondiale con il campionato di basket a stelle e strisce: produzione al via la prossima stagione

Lebron James come Pizzaballa, magari. Dalla prossima stagione la Panini pubblicherà anche l'album di figurine della Nba. Così pure negli Stati Uniti bambini e grandi potranno dialogare all'insegna dell'"I have it, I haven't". Mentre in Italia i bambini vogliono a tutti i costi la figu di Beckham, inserita nella collezione in maniera tempestiva grazie a un fotomontaggio con la maglia del Milan, la casa editrice modenese ha firmato l'accordo con la lega professionistica americana del basket. Negli States diffonde già gli album High School Musical e Harry Potter, quelli di Europei e Mondiali di calcio. Le immagini di Kobe Bryant (Lakers) e Tim Duncan (San Antonio Spurs), Kevin Garnett (Boston Celtic) e Shaquille O'Neal (Phoenix Suns) andranno a ruba, in attesa che Andrea Gargnani (Toronto Raptors), Marco Belinelli (Golden State Warriors) e Danilo Gallinari (Knicks New York) diventino stelle di prima grandezza. "Siamo veramente orgogliosi di questo accordo - gongola Antonio Allegra, direttore mercato Italia figurine e card della Panini -. Anche in questo momento di generale crisi, il gruppo continua a investire. Con questa partnership affiancherà al classico album dei calciatori, giunto alla 48ma edizione, la nuova linea de basket che appassionerà i nostri fan". La Panini aveva già realizzato collezioni Nba una quindicina d'anni fa, poi non aveva rinnovato l'accordo, in autunno punterà molto su marketing e promozione americana, per raccogliere molto tramite catene specializzate e distribuzione mass-market. "Abbiamo avuto la fortuna - sottolinea Sal LaRocca, vice presidente esecutivo dell'Nba Global Merchandising Group - di avere 3 importanti aziende interessate all'utilizzo della nostra franchise per il settore delle trading card. La Panini è azienda leader su scala globale, per questo le abbiamo dato l'esclusiva". Un giorno, chissà, potrebbe arrivare anche l'album di figurine della serie A di basket. L'argento olimpico non è bastato al movimento per diminuire le distanze nei confronti del calcio. L'Nba anche da noi conserva un fascino superiore. Che nelle figurine troverà la propria sublimazione.