Galloppa, Nedved dei poveri tiene testa ai nerazzurri

«Questo successo lo dedico tutto a mio padre»

6 MANNINGER. Subisce gol come un uomo in croce: indifeso.

5 BERTOTTO. Subito in affanno con avversari in velocità.

5,5 PORTANOVA. Si arrangia, sgomita, cerca di salvar la porta e la faccia. Ci riesce ma solo in parte.
5 LORIA. Ogni tanto si addormenta e l’Inter pizzica.

6 DE CEGLIE. Corre sulla fascia con bella lena. Indomito.

6 VERGASSOLA. Un vero “tuttofare” sempre in agguato.

6 CODREA. Gestisce bene il centrocampo. Molla nella ripresa: (dal 30’ st Forestieri 6,5). Primo gol, gran ricordo: bravo.
6,5 GALLOPPA. Il Nedved dei poveri impazza per tutto il campo e riesce a tenere testa al centrocampo interista.
7 LOCATELLI. Mette piede nelle azioni che contano. Reclama un rigore, fa fiorire il buon gioco del Siena.
5,5 FRICK. Portentoso nel colpo di testa che porta il Siena al pareggio. Quasi inutile in tutto il resto: (dal 1’ st CORVIA 4,5). Intollerabile quando sbaglia un gol che pareva un rigore.
6 MACCARONE. Ha l’istinto del bomber e lo dimostra.

All. BERETTA 5. Un po’ troppo agitato, ma la squadra ha una bella faccia.