Galoppa la scuderia Pirelli

Il clima positivo che si è instaurato nelle Borse mondiali ha favorito anche Piazza Affari, sollecitando diffuse ricoperture nel giorno della scadenza dei future su azioni, opzioni e indici. Mibtel e S&P/Mib hanno realizzato una performance dell’1,5%: favorite le blue chip rispetto ai titoli del Midex e dell’AllStars. Sempre intensi gli scambi, indicati in circa 6,9 miliardi. L’ascesa degli indici è stata determinata dal rally del gruppo Pirelli, con il titolo in crescita del 4%, che ha fatto da traino alle holding Camfin (più 2,5%) e Pirelli Re (più 3,1%). Pirelli, oltre a beneficiare di alcune scadenze tecniche previste oggi, è stata trainata dal comparto europeo, con Michelin e Continental in ascesa. Giornata positiva per Fiat, a oltre 21 euro, nel giorno della pubblicazione delle immatricolazioni di maggio, in controtendenza rispetto al calo in Europa. Diffusi recuperi nel comparto bancario, mentre tra gli assicurativi spiccano Generali e Alleanza.