Gang fa il pieno di ostriche e caviale

Quattro banditi armati svaligiano un deposito di pesce, fuggendo con un bottino di 200mila euro

Un Natale, un Santo Stefano e già che ci siamo anche un Capodanno con i fiocchi. Del resto con ostriche e caviale per 200mila euro c’è di che arrivare forse anche alla fine del 2007. Mancherebbe solo lo champagne, ma per questo sarà sufficiente trovare un deposito di vini da saccheggiare e poi la festa sarà completa. Già, perché il rifornimento è stato fatto da quattro banditi armati che hanno svaligiato un magazzino di Triboniano, il «Frigoazzur».
L’assalto è stato portato a termine l’altra notte intorno all’1, mentre nel capannone di via Addetta già ferveva il lavoro per caricare i camion di pesce fresco da far arrivare al più presto a negozi e ristoranti. Improvvisamente hanno fatto irruzione quattro banditi, di cui almeno due armati, che hanno intimato ai quattro dipendenti di continuare le operazione di carico sul camion, scegliendo accuratamente però, i pezzi migliori, vale a dire caviale, ostriche e salmone.
Dopo aver fatto riempire un intero autotreno, i banditi hanno chiuso i lavoratori in una stanza e se la sono filata con il grosso mezzo e un’auto aziendale. Poco dopo i dipendenti sono riusciti a liberarsi e dare l’allarme. La vettura è stata ritrovata più tardi dai carabinieri, mentre ovviamente dell’autotreno per il momento nessuna traccia. In via Addetta è arrivato anche il titolare del deposito che ha quantificato il bottino sui 200mila euro. Niente male per passare le imminenti festività natalizie.