In gara per costruire l’autostrada libica

Entra nel vivo la gara per la costruzione della mega-autostrada da tre miliardi di dollari che attraverserà il litorale libico dalla Tunisia all’Egitto per 1.700 chilometri. É stato pubblicato il bando che invita le imprese a presentare manifestazioni di interesse entro il 20 agosto e tutti i grandi gruppi italiani attivi nel settore delle infrastrutture si stanno preparando. Alla fase di pre-qualifica, secondo Radiocor, parteciperanno la cordata formata da Impregilo e Cmc di Ravenna, il consorzio fra Astaldi, Toto, Grandi Lavori Fincosit e Ghella, il gruppo Condotte. Ancora alla finestra, invece, il gruppo Salini-Todini, Pizzarotti, Cmb di Carpi, il gruppo Gavio tramite Itinera e diverse realtà del mondo cooperativo. L’opera è prevista dal trattato di amicizia siglato nel 2008 fra Berlusconi e Gheddafi.