La gara di solidarietà dei lettori supera quota 12mila euro

A ritmo incessante si susseguono i versamenti sul conto corrente aperto presso la Banca Passadore con le offerte a favore delle popolazioni colpite dal terremoto in Emilia. L’iniziativa promossa dal nostro Giornale ha incontrato la consueta, generosa solidarietà dei lettori che hanno risposto prontamente all’appello pubblicato su queste pagine dal caporedattore Massimiliano Lussana. Fra le più recenti manifestazioni di vicinanza ai terremotati segnaliamo quelle di Enrico Freda, Remo Cristofori, Carlo Scevola, Roberto Dotti, Falsped, Carmen Devoto (eseguito da Mario Lauro e Giovanna Ferretti), Laura Canale, Marco Fertonani e Silvia Schenone. La cifra complessiva ha già superato i 12mila euro.
Intanto, sempre in tema di evento sismico in Emilia, prosegue l’intervento della Regione Liguria sul posto. Dopo il punto della situazione e gli aspetti operativi dell’intervento fatto dalla giunta Burlando, è confermato che martedì 19 giugno l’assessore all’Ambiente Renata Briano si recherà a San Felice sul Panaro per incontrare gli oltre 150 volontari liguri impegnati a fornire assistenza alla popolazione. La Protezione civile regionale, al riguardo, ha allestito un modulo abitativo in grado di garantire, oltre al necessario sostegno psicologico e infermieristico, anche più di ottocento pasti caldi al giorno.
«Anche i volontari dell’Ari, l’Associazione radioamatori italiani - spiega l’assessore regionale Briano -, stanno dando un importante contributo per quanto riguarda le telecomunicazioni, mentre quelli dell’Associazione nazionale carabinieri svolgono diverse funzioni, soprattutto di controllo». Infine, l’assessore ricorda che il campo allestito dalla Regione Liguria ospita anche due squadre di tecnici per le verifiche di agibilità degli edifici dell’area terremotata.