Gara tra vetture finisce con 6 feriti

Sei persone sono rimaste ferite e undici vetture seriamente danneggiate, l’altra notte a Ventimiglia, a causa della folle corsa tra due automobili che pare si stessero sfidando in una gara di velocità sull'Aurelia, all'altezza di corso Genova. È notte, quando una Peugeot 206 condotta da Domenico Alberti, 32 anni - con a bordo anche il fratello Florindo, 37 anni, ed un amico, Claudio Giraldi, 35 anni - tenta di superare una Renault Clio, condotta Carmelo Cambareri, 22 anni, che trasporta Giuseppe Speranza, di 25 anni. Per motivi ancora in fase di accertamento da parte della polizia stradale, il conducente della Peugeot desiste all'improvviso dal sorpasso, rientra sulla sua corsia, ma urta la posteriore della Clio e in seguito alla carambola abbatte un palo della Riviera Trasporti che ferisce i due avventori di un bar (Caterina Berro, 23 anni e Giacobbe Di Certo, 29 anni). In seguito alla carambola vengono danneggiate nove auto in sosta. A parte il conducente della Peugeot, rimangono tutti feriti con prognosi che vanno dai 5 ai 30 giorni. I due automobilisti, che hanno ammesso di andare forte, ma hanno negato di sfidarsi in una gara di velocità, sono stati denunciati per lesioni colpose. Dovranno rispondere anche dei vari reati al codice della strada.