«Gara» vinta con il trattore

(...) E mentre Gianfranco Burdizzo studiava il percorso lungo la statale 28 che dal Fossanese lo avrebbe portato a Sanremo, nessuno in paese restava con le mani in mano.
Con l'istinto per gli affari che distingue i piemontesi, il primo passo è stato quello di trovare degli sponsor che, in cambio della possibilità di esporre i loro marchi sul rimorchio, hanno sostenuto le spese della trasferta: gasolio per il trattore, mezzo di trasporto per riportare indietro il mezzo agricolo, due pullman messi a disposizione dei trinitesi che hanno voluto seguire da vicino l'impresa e poi colazione e pranzo gratuito per tutti.
All'alba di sabato scorso Burdizzo e il suo trattore - un David Brown di 35 anni con dietro un rimorchio che di anni ne ha 42 - sono partiti da Trinità e metro dopo metro hanno raggiunto Sanremo in sole 4 ore e 56 minuti, con una velocità media al di sotto dei 35 chilometri orari.
Solo una tappa per riposare la schiena e le braccia, verso le 7 del mattino, al Ponte di Nava, per la colazione e poi via, alla conquista di Imperia, tra la sorpresa di chi ha incrociato la carovana lungo il percorso. Gianfranco e David sono arrivati a Sanremo alle 9 e 56 minuti: sfida vinta con un'ora e 4 minuti di anticipo rispetto a quanto previsto.
In premio, una bella mangiata in riva al mare.