Garantisce Burlando, città in tilt

Strade bloccate, nodo autostradale in tilt, uffici rimasti vuoti fino a tarda mattinata, una città spaccata in due. Questi gli effetti dell’ennesimo sciopero dei dipendenti dell’Ilva di Cornigliano che da ieri mattina alle 7 hanno bloccato il ponente genovese.
Le tute blu sono tornate a protestare in maniera decisa dopo lo sciopero del 9 aprile scorso. Si sono riversate sulle strade bloccando la circolazione in via Cornigliano e in piazza Savio davanti ai cancelli dell’azienda. Non c’è stato più nulla da fare per chi aveva deciso di muoversi dal ponente verso Genova con auto e bus: la protesta degli operai per strada ha messo a dura prova l’intera città. In autostrada ci sono voluti 90 minuti per (...)