Gardaland Sea Aquarium, Alex Bellini racconta il suo oceano a remi

Sabato 8 giugno è la Giornata mondiale degli oceani e Gardaland la celebra con un evento speciale: l'incontro con il navigatore e navigatore che il mare lo conosce davvero da vicino grazie alle sue incredibili traversate in solitario. Le meraviglie del mondo sottomarino si scoprono nel grande acquario a tema. Operazione trota: i bambini ripopolano il lago di Garda

Sabato 8 giugno è la Giornata mondiale degli oceani e in questa occasione così importante e interessante Gardaland Sea Life Aquarium ha organizzato, in esclusiva per i propri visitatori, un incontro con chi l'oceano lo ha vissuto in prima persona e lo conosce bene: Alex Bellini, esploratore e navigatore, protagonista di avventure come la traversata a remi dell’Oceano Pacifico in solitaria e senza assistenza.

Bellini, che si definisce un "avventuriero", è noto per aver partecipato alle maratone più estreme, dalla Marathon des Sables nel deserto marocchino all’Alaska Ultrasport, a piedi in mezzo alle distese ghiacciate. Ma è con il mare che Alex entra nella storia: è stato il primo uomo al mondo ad aver attraversato il mar Mediterraneo e l’oceano Atlantico in solitaria a bordo di una barca a remi e nel 2008 ha attraversato a remi l’Oceano Pacifico, da Lima all’Australia, in 294 giorni. Partito il 21 febbraio e arrivato il 12 dicembre 2008, – da solo - ben 18.000 km su una barca a remi di 7,5 metri in fibra di vetro.

Il suo intervento a Gardaland Sea Life Aquarium è un coinvolgente resoconto di viaggio attraverso la vastità dell'Oceano Pacifico. Una sfida fisica, ma soprattutto mentale. Un'avventura che è quasi leggenda, in cui Alex non fu mai del tutto solo, grazie al costante supporto di migliaia di persone e della moglie Francesca che lo seguirono via web, e grazie agli straordinari incontri con gli esseri viventi che popolano l'oceano. "E' quando il tempo si dilata all'infinito che siamo in grado di comprendere quello che davvero conta nella vita di un uomo", ha dichiarato Alex.

Da questa avventura, Alex ha compreso che il valore di un uomo non può essere commisurato al successo che ottiene nella vita, ma ai sogni che lo tengono in vita. E i sogni concreti per Gardaland Sea Life Aquarium si tramutano in programmi di tutela delle specie in pericolo di estinzione e di sensibilizzazione alla salvaguardia degli ambienti marini e delle creature che li abitano. I Centri Sea Life di tutto il mondo (ce ne sono 36) contribuiscono in modo diretto alla conservazione e alla protezione degli animali marini grazie aprogramma "Save our seas – Sos". Numerose negli anni sono le petizioni a favore delle tartarughe marine, degli squali, di delfini, focene e balene (quest’ultima in collaborazione con Wdc, Whale and dolphin conservation).

Il Sea Life Aquarium ha avviato con successo un programma di riproduzione di cavallucci marini, coralli e meduse e organizza periodicamente giornate di pulizia del litorale del Lago di Garda, in collaborazione con il Comune e la Protezione Civile di Castelnuovo del Garda. L’ultima iniziativa di salvaguardia ambientale si è svolta lo scorso fine settimana quando un gruppo di bambini hanno svolto un'operazione di ripopolamento delle trote nel Lago di Garda. Per realizzare il progetto, che ha coinvolto una cinquantina tra piccoli e grandi, i biologi di Gardaland Sea Life Aquarium - in sinergia con il Servizio di tutela faunistico ambientale della Provincia di Verona - hanno coinvolto i tecnici e gli ittiologi dell’incubatoio ittico di Bardolino. Questi ultimi hanno trasportato, in uno speciale camion, mille giovani esemplari di trota Fario della dimensione di 15 cm che sono poi stati trasferiti in appositi sacchetti, riempiti di acqua e addizionati con una speciale miscela di ossigeno per garantire il trasporto in massima sicurezza su un battello di Navigarda. Il battello, è partito con destinazione porto di Peschiera del Garda dove lo attendeva un gruppo di bambini. Una volta saliti tutti a bordo, l'imbarcazione ha raggiunto il Lido Ronchi, il fronte lago prospiciente Gardaland, dove ha avuto inizio l'attività di "semina".

Sea Life Aquarium è il primo acquario interamente a tema in Italia, in un succedersi di ambienti che ricostruiscono con dovizia di dettagli gli habitat naturali - a partire dal fiume Sarca, passando per il Lago di Garda sino a giungere, attraverso il Mar Rosso, all'Oceano Indiano - è possibile ammirare 5.000 esemplari in ben 40 vasche. È un susseguirsi di mondi misteriosi e affascinanti, popolati da numerose specie animali, da quelle più note sino a quelle più strane ed esotiche: dagli squali ai cavallucci marini, dalle razze alle stelle marine, dalle meduse al polpo gigante del Pacifico. Il clou è il tunnel sottomarino trasparente e circolare, che consente ai visitatori incontri ravvicinati con tantissimi pesci colorati. In pratica, è una "sezione" di oceano.