Gare in Turchia troppo care Pesenti rinuncia

Italcementi si è ritirata dalle gare per alcuni cementifici in Turchia a causa dei prezzi troppo elevati e punta a sviluppare le attività nell’area dell’Est Mediterraneo «con la crescita organica degli impianti già esistenti», ha detto Carlo Pesenti, consigliere delegato di Italcementi, citando in particolare l’Egitto. In Turchia, ha aggiunto, «abbiamo partecipato alle gare entrando in tre short-list, poi, visti i prezzi elevati, abbiamo lasciato a terzi». In merito all’uscita di Mediobanca, lo scorso settembre, dalla controllata Ciments Français, Pesenti ha ricordato che si è trattato di «un’uscita naturale legata alla scadenza del prestito convertibile», ed è «la chiusura di un processo iniziato nel ’92 in cui Mediobanca ha fatto la sua parte accompagnando l’azienda ed è uscita adesso, mi sembra raccogliendo un buon valore».