«Gargano non può più stare in carcere»

«Le condizioni di salute fisiche e mentali dell’ex assessore regionale Giulio Gargano sono assolutamente incompatibili con il regime carcerario cui è attualmente sottoposto». A sostenerlo è il garante regionale dei diritti dei detenuti Angiolo Marroni. «Sono rimasto davvero impressionato dalle condizioni in cui si trova quello che, fino a pochi mesi fa, era un mio avversario politico - ha raccontato il garante - Gargano è attualmente ospitato nel centro clinico di Regina Coeli. L’ho trovato su una sedia a rotelle in condizioni davvero gravi».