Da Garibaldi a San Siro, ecco il metrò 6

Da Garibaldi a San Siro. Attraversando la Città della moda, il cimitero Monumentale, i grattacieli del nuovo quartiere che sorgerà al posto della vecchia Fiera, il Portello, Lotto. Per arrivare allo stadio Meazza, direttamente in piazza Axum. Undici fermate e un tracciato di sei chilometri e mezzo di nuova metropolitana che potrebbe diventare la linea 6. E con, in futuro, la possibilità di sviluppi verso Settimo Milanese e l’hinterland a ovest della città. Lo «studio di fattibilità», commissionato dal Comune e realizzato da Metropolitana milanese Spa è già pronto. Per realizzarlo serviranno quattro anni e mezzo di lavori (tutti sottoterra) e 563 milioni di euro. Sarà una metropolitana supertecnologica, leggera, automatica (senza guidatore) e sotterranea pensata per attraversare zone che nei prossimi anni saranno investite da una vera e propria rivoluzione urbanistica e territoriale. Alcune delle fermate, infatti, toccheranno la Città della moda, il nuovo quartiere dell’area City Life (ex Fiera campionaria) con le tre torri disegnate da Arata Isozaki, Daniel Libeskind, Zaha Hadid e Pier Paolo Maggiora, il Portello e lo stadio di San Siro.