Garonna lascia e va a Ginevra

Paolo Garonna lascia la carica di direttore del Centro studi di Confindustria per assumere a partire da settembre l’incarico di direttore della Commissione economica per l’Europa, l'agenzia delle Nazioni unite con sede a Ginevra. La responsabilità del Csc viene assunta ad interim dal vice direttore Giulio de Caprariis. Il presidente di Confindustria, Luca Cordero di Montezemolo, e il vice-presidente responsabile per il Centro studi, Andrea Pininfarina, riferisce una nota, «ringraziano Garonna per l’attività svolta al vertice del Centro studi ed esprimono soddisfazione per il nuovo prestigioso incarico che rappresenta un riconoscimento importante anche per Confindustria». L’incarico di direttore della Commissione economica per l’Europa, sottolinea la nota, «pone il professor Garonna tra gli italiani che ricoprono posizioni più significative nelle organizzazioni internazionali e premia la qualità del lavoro di ricerca svolto in Confindustria. È anche un riconoscimento della forte proiezione internazionale dell’associazione delle imprese italiane».