Garrone tra calcio e cultura si coccola i suoi gemelli del gol

Tra arte e pallone il presidente blucerchiato Riccardo Garrone, a margine della presentazione della mostra di Claudio Martinengo «Blucerchiando», è tornato a parlare del buon momento che la Samp sta attraversando: «La partita di Palermo ha segnato la chiave di svolta della stagione - ha detto il presidente -. Dopo la bella vittoria con il Messina, quella con i rosanero è stata la dimostrazione che la Sicilia ci porta fortuna». Ancora otto giorni di pausa e poi per la squadra comincrà un lungo tour de force che si completerà a Natale. «I giocatori sono in forma, soprattutto Antonioli e Gasbarroni - aggiunge il presidente -. Gli elementi per fare bene in campionato e nelle coppe non mancano». A gennaio la Samp sarà impegnata anche sul fronte mercato con le questioni Gasbarroni e Bonazzoli da risolvere: «Facciamo forza sugli ottimi rapporti tra Marotta e i dirigenti di Palermo e Reggina - chiude Garrone -. Ma non stravolgeremo le nostre regole di bilancio. Il nostro acquisto, l’uomo in più di gennaio, sarà Bazzani».