Garrone deluso: non ne parliamo

Ecco le prime reazioni all’esclusione di «Gomorra» dalla corsa all’Oscar. Lo sconcerto e il dispiacere di Paolo Ferrari (il presidente dell’Anica, che ha detto «ero certo che avrebbe vinto), Riccardo Tozzi, (il produttore della Cattleya, che ha detto «sono davvero sorpreso») e Gianluigi Rondi, presidente delle Fondazione cinema per Roma. E la delusione del regista Matteo Garrone, che al telefono dice soltanto, amareggiato: «Di questa cosa non parlo».