Per Garrone e Cassano oggi è il giorno del giudizio

Il grande giorno, finalmente, è arrivato. Questa mattina, e per la prima volta dopo l'arcinoto diverbio, il presidente della Sampdoria Riccardo Garrone e il giocatore Antonio Cassano si troveranno nuovamente di fronte. Oggi infatti ci sarà la prima udienza del Collegio Arbitrale che dovrà pronunciarsi sulla richiesta di rescissione del contratto avanzata dal club per le frasi «irrispettose» pronunciate dallo stesso giocatore contro il suo presidente il 26 ottobre a Bogliasco. L’appuntamento è fissato per questa mattina alle 10 nella sede della Lega Calcio a Milano e sembra che, per la rilevanza mediatica, via Rosellini possa essere anche bloccata.
Durante l'udienza saranno presenti anche alcuni giocatori blucerchiati, col ruolo di testimoni, ma non è detto che il presidente del collegio arbitrale decida di ascoltarli tutti: davanti all'avvocato Paolo Giuggioli si presenteranno Nicola Pozzi, Giampaolo Pazzini, Guido Marilungo, Daniele Dessena e Stefano Lucchini. Nella memoria difensiva di Cassano invece non è stato indicato nessun testimone. Nel frattempo, visto che un addio sembra ormai scontato, continuano le scommesse sulla futura squadra dell'attaccante, visto che ieri sull'argomento è intervenuto anche il patron del Parma, Tommaso Girardi: «È un grandissimo giocatore – ha detto Girardi – piace a tutti. Rispetto la Sampdoria e Garrone, quindi aspettiamo che si chiarisca tutto, poi si vedrà». Ma la Fiorentina resta comunque in pole.
Nel frattempo ieri Garrone ha partecipato ad un convegno sull'impiantisitca sportiva al World Football Show di Milano e in esclusiva a www.ilsussidiario.net ha parlato nuovamente di uno stadio fuori Liguria: «Ci stiamo concentrando su una nuova soluzione. L'idea è di uno stadio fuori provincia o fuori regione. A Genova resta sempre il problema di una città con pochi spazio a differenza di Torino. Piuttosto lo stadio si potrebbe realizzare fuori città. Nel caso spero che il progetto lo faccia Stefano Boeri». Tra i più grandi architetti italiani, Boeri ha realizzato il Centre Régional de la Méditerranée a Marsiglia, che sarà inaugurato nel 2013 per Marsiglia capitale europea della cultura, Bosco Verticale, due grattacieli residenziali ecosostenibili, e il progetto Porta Nuova a Milano.
Capitolo Coppa Italia. Mercoledì 19 gennaio la Sampdoria incontrerà al «Ferraris» l’Udinese. Ancora da stabile l’orario della partita.