Garrone, Marotta e società rinviati a giudizio per falso

Saranno processati in tribunale (seconda sezione penale) il 7 novembre prossimo il presidente della Sampdoria Riccardo Garrone, il direttore generale Giuseppe Marotta e, in concorso con i due dirigenti blucerchiati, l’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani. L’accusa: «doping amministrativo» , cioè falso in bilancio direttamente per i primi due indagati, in concorso con Galliani. Si tratta del bilancio 2002 - 2003, con plusvalenze dei giocatori Ikechukwu Kalù, ceduto in compartecipazione al Milan per due milioni di euro circa, e Luca Antonini, ceduto in compartecipazione dalla società milanese alla Samp per circa quattro milioni di euro. Non è finita. (...)