Garrone promette: «Il mercato? Con alto senso di responsabilità»

Il presidente della Sampdoria Riccardo Garrone, attraverso Samp Web tv, è tornato a parlare dopo mesi di silenzio. Nell'intervista ha tracciato il bilancio del 2008, oltre a trattare i temi di mercato e a raccontare le aspettative per il futuro.
Si parte proprio dal mercato e, dopo le parole del presidente, non è escluso l'arrivo a gennaio di qualche giocatore che possa rinforzare la rosa: «A gennaio - racconta il numero uno blucerchiato - si ripartirà con cinque partite in poco più di due settimane, e sono tante. Confido nel riposo natalizio, che dovrebbe ridare energie alla squadra. Il resto? Marotta e i suoi collaboratori stanno analizzando la situazione, io e gli altri azionisti esamineremo le loro proposte con un alto senso di responsabilità». Molto, inutile negarlo, dipenderà dalla gara di coppa Uefa contro il Siviglia di questa sera: «Riuscire ad andare avanti sarebbe importantissimo, anche perché abbiamo partecipato ad un girone molto difficile: essere nei sedicesimi sarebbe risultato di grande interesse, per raggiungere il quale sono sicuro che i ragazzi ed il mister ce la metteranno tutta». Uscire rappresenterebbe un obiettivo mancato? «Credo sia normale che ogni tifoso voglia sempre di più, visto il legame che ha con i suoi colori... Io dico che il Siviglia è una squadra molto forte, più forte di quel Lens con cui perdemmo qualche anno fa: ma si sa, come va il calcio». Ha mai pensato di lasciare la Samp? «No». Un messaggio ai tifosi: «Abbiate fiducia».