Garrone prova a prendere Benitez in contropiede

«Benitez è una delle possibilità. Non c'è nulla di concreto, ma i contatti ci sono stati». Parola di Riccardo Garrone interpellato sulla vicenda allenatore, a margine della presentazione del progetto Science Expo Center Genova. Il presidente della Sampdoria nei prossimi giorni (forse già domani) insieme a suo figlio Edoardo e al direttore sportivo Pasquale Sensibile dovrebbe incontrare il tecnico spagnolo per sottoporgli un contratto di quattro anni. Garrone, però, non vuole sbilanciarsi troppo: «Non posso negare un interesse suo e nostro, ma c'è ancora molto cammino da fare e non posso dire che si concluderà in senso positivo. È una situazione in divenire. Vedrò Benitez domani? Domani (oggi per chi legge, ndr) ho tanti altri impegni e non ho viaggi in programma. Se mio figlio Edoardo lo incontra e mi invita, vado anch'io».
Riccardo Garrone tiene a precisare che della vicenda si sta occupando soprattutto suo figlio Edoardo, vice presidente vicario della Sampdoria: «Non conosco personalmente Benitez, ad oggi l'ho visto solo in fotografia - spiega Riccardo Garrone -. Non ho competenze per valutarlo. Dopo dieci anni non sono ancora riuscito a capire quale sia il valore dei giocatori e degli allenatori. Se ne sta occupando mio figlio Edoardo. Abbiamo a cuore la squadra e dobbiamo operare bene nella categoria di nostra spettanza. A un certo punto l'allenatore deve uscire dal cilindro». Benitez in pole position, seguito da Giampaolo e Deschamps anche se quest'ultimo, dopo aver rotto con l'Olympique Marsiglia, sembra puntare alla nazionale francese. Ma L’equipe, il maggior quotidiano sportivo transalpino, dice: «La Samp ha un occhio su di lui».
In Francia invece potrebbe finire Mattia Destro, che ha sollevato l'interesse del Paris Saint Germain. Come conferma il direttore sportivo del Siena, Stefano Antonelli: «Non ci sono solo Juve, Roma e Inter su Destro perché alcuni club stranieri si sono già inseriti su questo giocatore. Ad esempio il Paris Saint Germain». Ieri Antonelli ha incontrato Stefano Capozucca all'Hotel Hilton di Milano. Eduardo sta per accasarsi in Turchia all'Instanbul B.B. Lo Monaco sogna un tridente formato da Martinez, Immobile e Barrientos, mentre pare esserci qualche intoppo per il passaggio di Veloso alla Dinamo. Il giocatore del Catania ha ancora un anno di contratto, ma è tentato da Genoa e Benfica. Intanto ieri i nove ultrà genoani colpiti da misure restrittive per i fatti di Genoa-Siena si sono avvalsi della facoltà di non rispondere, ma hanno reso dichiarazioni spontanee al gip, chiedendo scusa alla città e ai tifosi: «Non pensavamo che potesse derivarne una situazione del genere».