Gas, Enel coopererà con Lukoil Via agli accordi Eni-Rosneft

Italia e Russia stringono accordi importanti nel settore energetico. Enel ha firmato con Lukoil, secondo produttore di petrolio in Russia, un memorandum d’intesa per la cooperazione nel settore del gas, nell’ambito del Forum Economico di Pietroburgo. Secondo il documento, siglato dall’ad di Enel, Fulvio Conti, e dal presidente di Lukoil, Vagit Alekperov, le due parti indagheranno le possibilità di realizzare progetti congiunti nel campo della valorizzazione ed estrazione di gas in Russia e all’estero, in particolare nella zona del Caspio e nei bacini dell’Africa Settentrionale. Inoltre le due società si scambieranno informazioni su offerta e domanda di gas liquefatto e naturale in Europa e in Russia; ed esamineranno possibili forniture di gas da Lukoil alle centrali elettriche controllate da Enel in Russia di Ogk-5.
A San Pietroburgo, intanto, l’ad di Eni, Paolo Scaroni, e il numero uno di Rosneft, Igor Sechin, hanno firmato gli accordi relativi alle società che opereranno nel Mar Nero e del Mare di Barents.
Commenti

cgf

Sab, 23/06/2012 - 12:43

adesso ti arriva il giudice di turno che vede nero, tangenti, fondi... 4 arresti e blocca tutto, già... da quando il PCI non percepisce più la fetta sugli affari russi... sono sempre rossi, questa volta dalla rabbia