Gas nigeriano per gli Stati Uniti

Eni

Eni ha firmato ieri un accordo ventennale con Nigeria Lng Limited per l’acquisto di 1,375 milioni di tonnellate (pari a circa 2 miliardi di metri cubi) all’anno di gas naturale liquefatto (Gnl), derivanti dall’ampliamento della capacità di liquefazione (Train 7) del terminale di Bonny in Nigeria, previsto per il 2012. Nigeria Lng è una joint venture nigeriana formata da Nigerian National Petroleum Corporation (49%), Shell (25,6%), TotalFinaElf (15%) ed Eni (10,4%). Il Gnl sarà consegnato da Nigeria Lng presso il terminale di Cameron in Louisiana, dove Eni possiede una capacità di rigassificazione di circa 6 miliardi di metri cubi annui, per essere successivamente venduto sul mercato statunitense.