Gas, Putin rassicura l’Ue

Mosca. Stabilire regole di mercato chiare con i partner sull’esportazione dell’energia, espandere le vie dell’export, sia verso il Pacifico sia verso l’Occidente e ridurre la dipendenza dai Paesi di transito per le forniture di gas e petrolio: sono le linee guida della politica energetica russa annunciate dal presidente Vladimir Putin, nella conferenza stampa congiunta a Soci, sul Mar Nero, con il cancelliere tedesco Angela Merkel. Putin ha sostenuto che la Russia non può più permettersi di perdere milioni di dollari sovvenzionando l’economia dei paesi dell’ex Urss: «Nessuno al mondo ha accordato ad altri Paesi l’assistenza fornita dalla Russia negli ultimi 15 anni». Putin ha poi rassicurato l’Ue sull’affidabilità di Mosca come fornitore di energia.