Gasolio, record storico a 1,336 euro

Record storico per il gasolio che da oggi arriva a quota 1,336 nelle aree di servizio Q8: quasi raggiunta la benzina, ci sono solo 10 centesimi di differenza

Roma - Il prezzo del gasolio tocca un nuovo record storico a 1,336 euro al litro. Lo si apprende dai dati di Quotidiano Energia. Il nuovo massimo del prezzo del diesel è stato toccato negli impianti della Q8 mentre un aumento, che porta il carburante vicinissimo al record, si registra anche nei listini di vendita consigliati ai propri gestori dalla Total a 1,335 euro al litro. Con il nuovo rincaro di 7 centesimi al litro scattato, da ieri, nei distributori Q8 i prezzi del gasolio sfiorano così le 2.600 lire. E si avvicinano sempre di più a quelli della benzina: lo scarto tra il costo dei due carburanti si è ormai ridotto a circa 10 centesimi, considerando che a fronte del massimo di 1,336 euro al litro raggiunto oggi dal diesel sui listini si registra per la verde un range da 1,399 a 1,409 euro al litro a seconda dei marchi. Segnali rialzisti continuano ad arrivare anche per la benzina che, nonostante sia scesa dai record storici toccati nei giorni scorsi a 1,413 euro al litro, registra nuovi ritocchi all’insu in alcuni impianti. Con aumenti che, in alcuni casi, sfiorano anche 1 centesimo di euro al litro. Tornando alla corsa del gasolio dall’inizio del mese si registra invece un rialzo di oltre 6 centesimi di euro. Vale a dire un maggior costo, solo in quattro settimane, intorno ai 3 euro per ogni pieno di un auto di medio-alta cilindrata. Per la benzina, invece, dall’inizio di febbraio il rincaro si aggira sui 4,5 centesimi al litro, pari a circa 2,2 euro in più per un rifornimento completo.