Gasparri «Brutte sorprese in arrivo per la sinistra»

Giustizialisti ma a corrente alternata. Il capogruppo Pdl al Senato Maurizio Gasparri attacca il doppiopesismo dell’opposizione in tema di scandali e spiega: «La prudenza della sinistra su alcuni casi deriva dalla vicinanza di alcuni, anche degli arrestati, agli apparati politico-burocratici della sinistra italiana. Scaverei bene perché forse ci saranno delle sorprese, delle brutte sorprese, in arrivo per la sinistra. Nel sottobosco degli appalti ci sono molti esponenti della nomenclatura della sinistra che hanno garantito percorsi protetti a questa o a quella azienda».