Gasperini punta su Figueroa

«Se arriverà il vice Borriello, Figueroa partirà altrimenti sarà lui la punta centrale». Sibillino Gian Piero Gasperini si è così pronunciato a proposito dell'erede del bomber rossoblu della passata stagione.
Il tecnico genoano si dovrebbe incontrare a breve con il presidente Enrico Preziosi per fare il punto. Sul tavolo i nomi di Rolando Bianchi, che potrebbe ridursi l'ingaggio, e Luca Cigarini, nomi che però l'allenatore di Grugliasco non conferma né smentisce. «Quelli accostati al Genoa finora sono sicuramente giocatori importanti - ha dichiarato - posso dire di essere soddisfatto dell'arrivo di Modesto, Di Gennaro e Gasbarroni. Il resto lo valutiamo con la società. Ogni giorno, lo dico col sorriso, sembra che dobbiamo concludere per forza un acquisto. A volte chiediamo semplici informazioni per tenerci aggiornati. Stiamo inseguendo l'obiettivo di allestire, se le opportunità ce lo consentiranno, una squadra più forte dell'ultima. Abbiamo idee chiare sul da farsi e, ognuno nell'ambito delle sue competenze, formiamo un bel gruppo».
Sul fronte delle uscite c'è da segnalare il pressing del Siviglia per Konko per il quale sono stati offerti 8 milioni di euro anche se il Genoa attende ancora la proposta dell'Inter che potrebbe contenere anche una contropartita tecnica. Intanto l'honduregno Julio Cesar Leon in procinto di passare al Parma nell'affare Cigarini ha mostrato tutto il suo valore nella partita tra la sua nazionale e il Porto Rico. Con una sassata dai venticinque metri Leon ha superato il portiere del Porto Rico aprendo le marcature per il 4-0 finale.