Gasperini: «A Roma per fare bella figura»

Tutti concordano. Con i quattro punti di distacco tra Inter e Roma a sette giornate dal termine il campionato si è riaperto. Tutti concordano e anche Gian Piero Gasperini non è da meno tanto che quando c'è da pensare alla trasferta di Roma lui risponde: «Se il campionato si è riaperto noi speriamo di chiuderlo facendo risultato». Nessuna spavalderia, ma la semplice serenità di una squadra che va all'Olimpico desiderosa di non sfigurare. «Mi aspetto una partita difficile - ha dichiarato l'allenatore del Genoa - contro una squadra concentrata, abituata a lottare su più fronti, che si gioca lo scudetto e ti può stritolare. Per noi, conta fare bella figura. Prima regola, limitarli. E semmai riproporsi». Ecco la strategia che un po' riprende Sun Zsu ne 'L'arte della guerra' il libro che ormai spopola nello spogliatoio rossoblù. «Un esercito forte, come quello romanista, va studiato a fondo - ha aggiunto - Ho visto le partite con Cagliari e Manchester, (...)
SEGUE A PAGINA 51