Gasperini sotto la Nord

È passato così poco tempo che sembra ancora irreale la scomparsa del Professore Franco Scoglio ed invece inizia una nuova stagione, l'ennesima di un Genoa in serie cadetta ma con grandi prospettive, il nuovo entusiasmo di un presidente discusso che divide l'animo del popolo rossublu, dei giocatori nuovi come del resto il direttore sportivo, l'allenatore ed addirittura il medico. Le prime uscite di Coppa Italia hanno evidenziato un gioco della squadra e forse questa è la novità più lieta del grifone, tutto questo sembra merito dell'allenatore Gasperini.
Cosa penserebbe il Professor Scoglio alle porte di questo nuovo campionato? Ci piace immaginarlo tessere subito le lodi della tifoseria che anche l'anno scorso è stata la «migliore in campo», ci piace immaginarlo soddisfatto di questa squadra che gioca sorprendentemente palla a terra anche se non ha 21 modi per fare goal da calcio d'angolo..., ci piace immaginarlo ancora combattivo con il presidente Preziosi perché Lui vuole ancora delle spiegazioni.
Ci piace imma ginarlo sponsorizzare il giovane Criscito come il nuovo Baresi o Signorini, ma soprattutto ci piace immaginarlo fare i complimenti a Gasperini per come fa giocare la squadra e consigliarli ogni tanto di correre sotto la Nord con i pugnetti chiusi al vento perché la gente si gasa, ed è una sensazione unica che ti porti dietro per sempre.