Gasperini: «La vittoria è alla nostra portata»

Rientrata la protesta degli autisti Amt che in futuro avranno mezzi semiblindati

Massimo rispetto per lo Spezia, ma quando c'è da guardare il campo, Gian Piero Gasperini non ha dubbi: «La vittoria è alla nostra portata, dobbiamo vincere». Una volta tanto alla vigilia della partita l'allenatore del Genoa non fa pretattica e va dritto alla sostanza caricando il suo bomber, giustiziere dello Spezia l'anno scorso e in questa stagione in Coppa. «Punto molto su Greco - ha dichiarato il tecnico - l'ho visto in crescita, credo che sia determinante l'attacco e quindi penso anche ad Adailton e Sculli». Per una volta Gasperini si concede anche nella formazione. Il rebus in difesa lo scioglie senza dubbi: giocherà Stellini a sinistra, De Rosa centrale e Biasi a destra. Il resto della formazione è quello noto. Ma attenzione alla troppa spavalderia. «Non è affatto una partita semplice - ha avvertito - Lo Spezia? Ha un organico completo e alternative in ogni reparto. Come noi è una neopromossa, si è rinforzata inserendo elementi di categoria. Scarlato e Giuliano li ho avuti a Crotone, mentre Gorzegno e Frara da ragazzi. Si può giocare tanti tipi di calcio, ma conta scegliere quello più funzionale a ottenere i risultati migliori». Intanto Coppola è stato premiato dal Genoa Club Amsterdam come miglior giocatore della scorsa stagione mentre Forestieri si è messo in grande evidenza con l'under 17 azzurra segnando due dei quattro gol con i quali l'Italia ha battutto Andorra nelle qualificazioni agli europei di categoria.