Gaucci rivuole da Geronzi anche i tartufi

Da Santo Domingo, dove vive per sfuggire al mandato di cattura emesso nei suoi confronti per bancarotta, l’ex presidente del Perugia ha chiesto a Cesare Geronzi un risarcimento di danni morali e materiali per cento milioni di euro. Nell’elenco dei «regali» fatti da Gaucci a Geronzi tra il 1990 e il 2004 - sempre a sentire l’ex presidente del Perugia - in una strana miscellanea ci sono quadri d’autore, buoni benzina, cesti natalizi, piante come ulivi, aranci, limoni, mandarini, ma anche forniture settimanali di pesce, olio, caviale, champagne e tartufi. Il presidente di Capitalia, attraverso il legale, ha replicato come sempre: «A Gaucci verrà data risposta nelle sedi giudiziarie». I pm di Perugia e di Roma si sono incontrati per confrontare gli elementi di prova e stabilire una conduzione comune dell’inchiesta sulla Gea, anche dopo le perquisizioni compiute in casa di Alessandro Moggi.