Gauche italiana da esportazione

«Sono contenta di essere stata invitata a questa bella festa, che è un esempio dell'unità politica a cui i socialisti francesi dovrebbero ispirarsi. Avete vinto contro il centrodestra, contro un impero mediatico, avete fatto trionfare la democrazia». Così Ségolène Royal, probabile candidata alla presidenza della Repubblica francese, alla festa nazionale dell’Unità che si sta svolgendo a Pesaro. É vero che gli ospiti beneducati non parlano di corda in casa dell’impiccato. Ed è vero che alle ultime presidenziali la sinistra transalpina non ha brillato per coesione: al primo turno aveva presentato otto candidati e al ballottaggio dovette votare Chirac per fermare Le Pen. Ma indicare il centrosinistra italiano come esempio di unità è un po’ rischioso, Madame Royal.