Gauguin e Dostoevskij il mito e le origini

A Como con l’associazione «Ab Origine» si va alla scoperta di Gauguin e Dostoevskij. Da dove veniamo, si domandò Gauguin, «esule» a Tahiti. Da questo interrogativo esistenziale Beatrice Tetegan, ha realizzato una mostra, al Broletto fino al 24 agosto, sul mito delle origini trovando affinità dai fra i due artisti: il percorso si dipana dal primitivismo di Gauguin all’età dell’Oro di Dostoevskij, attraverso le icone della Collezione Orler del XVII secolo, gli oli e i bianchi di Ezio Gribaudo, e ancora le fotografie di Diego Castagna, i Libri d’Artista Scriptor et Pictor di Eugenio Pacchioli, i tessuti di ispirazione russa realizzati da Etro.