Gavettone con l’acido: due immigrati in ospedale

Si fermano a parlare a piazza del Pigneto e vengono investiti da una secchiata di acido lanciata da una finestra che provoca loro ustioni di secondo e terzo grado. È quanto sarebbe accaduto il 17 agosto scorso nel quartiere lungo la via Prenestina e a farne le spese sono stati un tunisino e un egiziano mentre un terzo, marocchino, se l’è cavata perché si trovava sotto la tettoia di un negozio. I feriti, con bruciature su gambe e braccia, si sono svestiti e gettati in una fontana per difendersi. All’arrivo di ambulanza e carabinieri hanno mostrato la finestra da cui è partito l’insolito gavettone. Risultato: i due uomini ricoverati all’ospedale Vannini e l’autore del gesto criminale, un uomo di 60 anni, portato in commissariato. Con l’accusa di lesioni è ora indagato a piede libero.