Il Gay Pride sbarra la strada al Corpus Domini

(...) del Corpus Domini è un segno della fede e dell’amore dei cristiani per il Sacramento eucaristico». La sfilata di carri del «Pride», con tutto il suo variopinto corteo, verrebbe a incontrarsi con i fedeli diretti a San Lorenzo. Anche per questo si moltiplicano le perplessità sull’iniziativa. Ma lo stesso Bagnasco smorza i toni: «Le manifestazioni del proprio pensiero, quando avvengono con modalità corrette, nel rispetto della civiltà e senza recare offesa, sono un dato acquisito». E aggiunge: «Il Gay Pride si è già svolto a Roma nell’anno del Giubileo. Per quanto riguarda la coincidenza di date con la processione, si tratta di un problema organizzativo». Ma secondo monsignor Marco Granara, rettore del Santuario della Guardia, «l’omosessualità è un problema serio che, affrontato in questa maniera, non so fino a che punto vada a favore o contro gli omosessuali». E mentre Claudio Burlando, Marta Vincenzi - «Genova è città aperta, ma si dovrà valutare la concomitanza col Corpus Domini» -, la verde Cristina Morelli e «Rifondazione per la sinistra» si schierano a favore dell’iniziativa, si registra un coro trasversale di «no». A partire dal presidente della Provincia, Alessandro Repetto (Pd): «Va bene difendere i diritti e i valori, ma non ritengo siano né difesi né rappresentati da una manifestazione provocatoria come il Gay Pride. Aver scelto, poi, come data il giorno dedicato al Corpus Domini è irrispettoso verso i credenti». Tuona Gianni Plinio, capogruppo di An in Regione, che chiede al sindaco di non concedere il patrocinio: «È una carnevalata oscena e blasfema che mortifica la città». Analoghi commenti da Matteo Rosso, consigliere regionale di Fi-Pdl - «basta provocazioni ai genovesi!» -, da Forza nuova e dai consiglieri comunali Giuseppe Murolo (An), Gianni Bernabò Brea (La Destra) e Franco De Benedictis (Lista Biasotti). Quest’ultimo definisce l’iniziativa «indecente, fuori dal mondo, e ben vista dalla sinistra solo nel tentativo disperato di catturare voti».