Gaza, incidenti a Rafah tra egiziani e palestinesi

Gaza. La collera dei palestinesi della Striscia di Gaza è esplosa ieri al valico di Rafah, alla frontiera con l’Egitto. Il Cairo tiene chiuso il confine con il territorio controllato da Hamas e il passaggio di persone e merci, ovviamente molto limitato, avviene per mezzo di tunnel più o meno segreti i cui gestori si fanno lautamente pagare. Per protestare contro questa situazione migliaia di palestinesi, in prevalenza donne, hanno tentato di sfondare le barriere dei i valichi. Sono scoppiati disordini e le guardie di frontiera egiziane hanno aperto il fuoco: una sessantina le donne ferite. Israele, a nord, ha invece allentato l’embargo e consentito il transito di gasolio destinato alla centrale elettrica. Il blocco è stato deciso per ritorsione ai continui lanci di razzi contro la cittadina israeliana di Sderot.