Con Gazprom trattative difficili

Eni

Ieri il consiglio di amministrazione dell’Eni è stato aggiornato sull’andamento delle trattative con Gazprom. Secondo quanto ha appreso l’agenzia Radiocor, ai consiglieri è stata illustrata una relazione articolata su un negoziato, definito «complesso», ma che registra uno stato di avanzamento. L’obiettivo è quello di ottenere, di fronte a un partner molto forte, il miglior accordo possibile per l’Eni. Un nuovo consiglio è in programma per la prima decade del prossimo mese, probabilmente l’8 o il 9 novembre, anche se non si esclude che un risultato possa essere raggiunto in tempi più brevi. L’Eni punta a ottenere il permesso di ricerca e sfruttamento di alcuni campi petroliferi in Russia, in cambio Gazprom ha più volte detto di voler entrare direttamente sul mercato italiano. La trattativa non è facile e negli ambienti del settore ha suscitato apprensione il fatto che Mosca stia rivedendo tutte le concessioni a compagnie straniere.