Gb, fermati due minorenni per l'uccisione di Rhys

Tra i quattro ragazzi fermati dalla polizia britannica anche due minorenni, di 16 e 17 anni. Gli altri due hanno 20 e 24 anni. Giovedì prossimo i funerali dell'11enne ucciso a Liverpool per sbaglio

Liverpool - Ci sono anche due ragazzi di 16 e 17 anni tra i quattro fermati stamani dalla polizia della contea di Merseyside nell’ambito delle indagini sull’uccisione di Rhys Jones, il bambino di 11 anni freddato con un colpo di pistola al collo il 22 agosto scorso a Liverpool. Gli altri due arrestati hanno 20 e 24 anni. Lo scrive l’edizione online del quotidiano britannico "Guardian". "Gli arresti compiuti sino ad ora si basano su informazioni preziose provenienti da telefonate, testimonianze e dalle indagini", ha spiegato Patricia Gallan, una delle responsabili della polizia.

Giovedì prossimo il funerale di Rhys Giovedì prossimo si svolgeranno i funerali del piccolo Rhys. I genitori, Melanie e Stephen, hanno pubblicato stamani un invito sul quotidiano locale Liverpool Echo, auspicando che l’addio al loro figlio diventi una celebrazione della sua breve vita. La cerimonia funebre, cui dovrebbero partecipare anche i giocatori dell’Everton - la squadra per cui Rhys tifava - sarà seguita da una funzione in forma privata con la sepoltura del feretro.