Gb, su Channel 4 auguri antisemiti di Ahmadinejad Brown: "E' uno scandalo"

Ieri, in occasioni degli auguri di Natale, il
presidente iraniano ha pronunciato dichiarazioni
antisemite in diretta televisiva. Dure critiche del governo inglese all'emittente: "Forte indignazione"

Londra - Il governo di Londra ha criticato duramente la diffusione sull’emittente britannica Channel Four del discorso del Presidente iraniano in occasione del Natale: "Il presidente Ahmadinejad ha pronunciato una serie di dichiarazioni antisemite spaventose - ha dichiarato un portavoce del ministero degli Esteri britannico - i media britannici sono liberi e hanno tutto il diritto di fare le proprie scelte editoriali, ma questa scelta suscita indignazione non solo da noi ma anche nei paesi a noi vicini".

Il discorso incriminato Il discorso del presidente iraniano Mahmud Ahmadinejad con un messaggio di auguri per Natale è stato ritrasmesso il 25 dicembre dall’emittente britannica privata Channel 4, nello stesso giorno, ma non alla stessa ora (come gli anni scorsi), in cui la Regina d’Inghilterra si rivolge ai britannici per il suo tradizionale discorso di auguri. Nel suo discorso Ahmadinejad ha sostenuto che se Gesù fosse vivo oggi si sarebbe opposto alle "potenze aggressive, violente ed espansioniste". L’ambasciatore israeliano a Londra, Ron Prosor, ha definito la scelta di Channel Four "scandalosa". Un portavoce di Channel Four ha spiegato che l’emittente intende offrire ai suoi telespettatori una "visione alternativa del mondo". È dal 1993 che il canale manda in onda messaggi di personaggi pubblici controversi in alternativa al tradizionale messaggio di Elisabetta II. Tra gli altri celebri ospiti il reverendo Jesse Jackson.