Gdf, blitz a CortinaDichiarano 30mila euroma guidano supercar

Su 133 auto di lusso, 42 appartengono a cittadini che non arrivano a fine mese, 16 a contribuenti che dichiarano meno di 50mila euro

Il blitz di fine anno dell'agenzia delle entrate, che ha effettuato a Cortina una serie di controlli che hanno coinvolto ottanta agenti, ha portato i risultati sperati in materia di recupero dell'evasione.

Dai controlli è emerso infatti che su 133 auto di lusso di grossa cilindrata, ben 42 appartengono a cittadini che con fatica arrivano a fine mese e dichiarano meno di 30 mila euro lordi di reddito l'anno. Sedici auto sono invece intestate a contribuenti che dichiarano meno di 50 mila euro lordi.

I controlli negli esercizi commerciali hanno segnalato invece incrementi in aumento per i ristoranti fino al 300% rispetto allo stesso giorno dello scorso anno, mentre la crescita per i commercianti di beni di lusso arriva fino al 400%.

Tra i casi più significativi quello di un commerciante che, pur detenendo beni di lusso in conto vendita per più di 1,6 milioni di
euro, non aveva alcun documento fiscale. L’operazione, spiega la nota, fa parte della normale attività di presidio del territorio di competenza dell’agenzia delle entrate, svolta su tutto il territorio nazionale.