Gdf Trovati 7,5 milioni di falsi «Gratta e vinci»

Sette milioni e mezzo di tagliandi «gratta e vinci» falsi per un valore di 12 milioni di euro: questo l’esito di un’operazione dei finanzieri di Seregno che ha portato alla denuncia di 10 persone per truffa ai danni dello Stato e frode in commercio. Le indagini, svolte su tutto il territorio nazionale, hanno scoperto un giro d’affari illecito per 231 milioni con un danno per le casse dello Stato pari a 53 milioni per il mancato incasso dei diritti erariali e un’evasione dell’Iva pari a 38 milioni. Vittime del raggiro anche gli ignari acquirenti che acquistavano i tagliandi.