Gelli: «Franceschini? Un incapace»

Appena nominato già raccoglie i primi detrattori. Dario Franceschini incassa infatti il pollice verso di Licio Gelli, ex capo della loggia massonica P2 (nella foto), intervistato da Klauscondicio. «Franceschini è incapace. Incapace perché oggi è difficile guidare un partito». Parole tranchant quelle di Gelli che boccia, senza apparente possibilità di appello, il vice Veltroni. Su Walter non è che i giudizi fossero molto più lusinghieri. A proposito di Uòlter, Gelli dice che «non era un uomo che potesse dirigere un partito. Aveva idee strane, strampalate, affermava cose che lui non avrebbe potuto realizzare».