Gelmini ai manifestanti: "Provino a collaborare"

"’Rispetto chi ha opinioni diverse ma serve la
collaborazione di tutti non manifestazioni di piazza&quot;, ha commentato così Mariastella Gelmini le manifestazioni tenutesi ieri in tutta Italia contro la riforma scolastica<br />

Roma - "Rispetto chi ha opinioni diverse, ma credo che oggi il Paese abbia bisogno di uno sforzo comune, di una grande responsabilità per migliorare la scuola". È questo il commento del ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini, alle manifestazioni di protesta contro la riforma della scuole di ieri che hanno visto scendere in piazza migliaia di studenti di tutta Italia.

Serve la collaborazione di tutti non le manifestazioni Gelmini, che oggi è alla comunità di San Patrignano per incontrare gli studenti nell’ambito della giornata di prevenzione "Drugs of day", ha commentato "ho visto alcuni insulti - riferendosi alle manifestazioni di ieri -, addirittura alcuni episodi di violenza che mi hanno molto rammaricato. La scuola è l’infrastruttura portante del Paese, la competitività e il sistema Paese passano da una scuola di qualità. Oggi mi sembra che su questa strada ci sia molto da fare e quindi serve la collaborazione di tutti e non certo manifestazioni di piazza".