Gelo in Russia, tagliato il gas all’Italia

Fa troppo freddo in Russia (-30°C a Mosca e punte di -50°C in Siberia), perciò la fornitura di gas da esportare è stata tagliata. L'Eni fa sapere che mercoledì la quota destinata all'Italia è diminuita del 5,4% (4 milioni di metri cubi in meno dei 74 richiesti). L'impatto sui consumi italiani è dell'1%. L'Italia è stata costretta a mettere mano alle riserve strategiche. Secondo Claudio Scajola, ministro per le Attività produttive che ha convocato Eni, Enel ed Edison, la riduzione del gas dalla Russia non comporta al momento, e per le prossime settimane, alcun problema per l'Italia.