Geloso della madre, accoltella il patrigno

Geloso della madre accoltella il patrigno. È accaduto domenica sera a Rocca di Papa. Protagonista un 32enne, M.A. nato a Roma, arrestato dai poliziotti del commissariato Frascati. Gli agenti sono accorsi nell’abitazione ai Castelli dopo una chiamata al 113 fatta probabilmente dallo stesso accoltellatore. Appena giunti, infatti, i poliziotti hanno visto l’uomo affacciato alla finestra che si rivolgeva a loro dicendo «Sono io, sono qui». Fermato dai poliziotti, l’uomo ha anche recuperato il coltello usato per l’aggressione, che nel frattempo era stato lanciato e conficcato in una parete della casa. L’arma, che presentava tracce di sangue, è stata sequestrata. L’uomo, in merito al gesto, ha raccontato che già da tre giorni aveva premeditato l’aggressione perché non accettava che sua madre da diversi anni convivesse con un altro uomo. Il ferito è stato accompagnato dalla consorte nell’ospedale di Marino. A.P., queste le iniziali del 48enne aggredito, presenta una ferita penetrante al fianco sinistro con sospetta perforazione dell’intestino. La madre dell’accoltellatore ha raccontato che il figlio soffre di disturbi psichici e già altre volte aveva aggredito membri della famiglia.