Gemelline neonazi idolo dei giovani

Due cantanti tredicenni, sorelle gemelle, sono diventate l’attrazione degli adolescenti bianchi nei raduni neonazisti Usa. Lamb e Lynx Gaede, in arte «Prussian Blue», propagandano la divisione razziale.
«Desideriamo preservare la nostra razza - dicono - e non vogliamo diventare una specie di ibrido»; nelle loro canzoni inneggiano a personaggi storici come Rudolf Hess. «Educate» dalla madre e indottrinate da entrambi i genitori, non sono mai andate a scuola. Hanno voluto fare donazioni alle vittime dell’uragano Katrina purché si trattasse di bianchi, ma nessuno ha accettato il loro aiuto.