Gemina, i conti della svolta

Gemina ha registrato nel 2007 una perdita di 17,1 milioni, contro l’utile di 117,4 milioni del 2006. I ricavi sono cresciuti del 56,9% a 436,2 milioni. Lo annuncia la società ricordando che nel corso dell’anno è stata acquistata da Macquarie la quota del 44,68% di Adr, assumendone il controllo con il 95,76%, incorporando in Gemina la holding Leonardo. L’indebitamento finanziario netto è di 1.4 miliardi, rispetto agli 890,4 milioni di fine 2006.