Il generale Siazzu ricorda i Caduti

L’Arma dei carabinieri ha commemorato ieri i propri Caduti a Nassiriya presso il Museo storico. Il comandante generale, gen. C.A. Gianfrancesco Siazzu, ha deposto una corona d’alloro sulle note del Silenzio d’ordinanza intonato da un trombettiere, alla presenza numerosa dei familiari dei Caduti, dei vertici dell’Arma, di una rappresentanza di carabinieri in servizio ed in congedo, del Cocer e dell’Opera nazionale assistenza orfani militari Arma dei carabinieri. Siazzu ha ricordato quel mattino del 12 novembre 2003, quando un proditorio attacco terroristico provocò la morte di 19 italiani: 12 carabinieri, 5 militari dell’esercito e 2 civili.