Generali-Alleanza presto i consigli

La possibile fusione di Alleanza con la controllante Generali sarà discussa dal cda della compagnia milanese nella prossima riunione già fissata, il 18 marzo, ma se ci fossero motivi d’urgenza, potrebbe essere convocato un cda straordinario. Ieri si è riunito il consiglio di Alleanza, che ha toccato solo temi di ordinaria amministrazione. Nessun accenno alla fusione, che pure in un comunicato congiunto di martedì è stata definita in fase di studio, «anche se non è possibile prevedere se, entro quali tempi e a quali condizioni». Il consiglio di Alleanza, cui ha partecipato anche Giovanni Bazoli, presidente di Intesa Sanpaolo, è durato poco più di un’ora e si è svolto in coda a un comitato esecutivo di Generali. I cda già fissati dalle due compagnie sono quelli per l’approvazione del bilancio: il 18 marzo Alleanza e il 20 Generali.