Generali, più servizi per chi guida

Arriva il bonus del 10% per i possessori di autovetture ibride

L’attenzione al cliente entra anche nella Rc auto, dove oltre alle differenti politiche tariffarie, diventano un elemento centrale i servizi rivolti agli automobilisti. Ed è su pacchetti di assistenza innovativi che Assicurazioni Generali punta per dare un prodotto di eccellenza ai suoi assicurati.
«Generali Assistenza Top», con una tariffa annua di 35 euro, è la garanzia che per prima in Italia permette di ridurre al minimo le perdite di tempo. Nel caso l’auto resti bloccata, la centrale operativa Europ Assistance procura un mezzo di soccorso stradale che provvede al traino gratuito al più vicino centro assistenza entro un raggio di 60 chilometri. La novità è che la centrale operativa mette a disposizione dell’assicurato un’auto sostitutiva (24 ore su 24) fino a un massimo di 14 giorni, a chilometraggio illimitato, portandola direttamente nel in cui si trova l’autoveicolo fermo. L’assicurato Generali potrà così continuare il proprio viaggio senza ulteriori perdite di tempo. Nel caso non sia possibile portare l’auto sostitutiva direttamente sul posto, la polizza include anche i costi di trasporto in taxi presso la stazione di noleggio convenzionata più vicina, oppure le spese di pernottamento presso una struttura alberghiera.
La nuova formula di soccorso è possibile grazie all’esperienza e alla struttura organizzativa di cui dispone il gruppo Generali attraverso la controllata Europ Assistance. Una garanzia, già sperimentata da Generali con successo in alcuni Paesi europei.
Sconti per chi guida «sicuro»: le novità proposte da Generali riguardano diversi profili di tariffe che, attraverso nuove clausole, puntano alla riduzione degli incidenti. All’assicurato con uno stile corretto al volante, Generali offre numerose possibilità di ridurre il costo della propria Rc Auto. Gli sconti sul premio base arrivano fino al 25% con le formule di personalizzazione «Guida tu» e «In due». Queste due opzioni sono rivolte al singolo conducente o ai coniugi che dichiarano di guidare in modo esclusivo l’autovettura e hanno almeno 20 punti sulla patente. La compagnia ha predisposto riduzioni del premio del 5% anche per chi decide di rivolgersi per le riparazioni a una rete di carrozzerie convenzionate, mentre partirà nei prossimi mesi con agevolazioni del 10% per chi sceglie una macchina ibrida.